Info: ambulatoriomartignano@hotmail.it
Da Lunedì a Venerdì: 10.00/12:00 - 17.00/20:00 Sabato: 9.00/16:00 (su appuntamento)

PASSEGGIATE COL PET, COVID-19



veterinario


Coronavirus: riprendono gli spostamenti col proprio pet? Sì, ma con le dovute attenzioni ed entro certi limiti.

L'estate è vicina e che si vada in ferie o meno i fine settimana caldi sono un invito alle gite fuori porta con i nostri amici a quattro zampe. Dopo il lockdown e con una lunga serie di decreti da decine di pagine usciti nelle ultime settimane sorge spontaneo chiedersi cosa si possa fare, come ed entro quali limiti muoversi e se sia possibile portare i propri animali con sé. Vediamo quindi di fare un po' di chiarezza.

Riprendono i viaggi all'interno delle regioni, questo è certo, e si può quindi tornare a viaggiare con il proprio pet. Il nuovo Dpcm, varato il 17 maggio 2020, vede il via libera allo spostamento all'interno dei confini della propria regione. La possibilità di muoversi riguarda anche gli spostamenti extra-regionali di animali da compagnia e per le attività di pet-teraphy. Il trasporto degli animali è autorizzato se motivato da necessità e per la tutela della loro salute, sempre nel rispetto del distanziamento sociale.

Compagnie aeree, navali e ferroviarie non hanno ancora dato indicazioni in merito ai viaggi con gli animali, siamo in attesa di capire cosa si potrà fare, ma quel che è certo è che già ora potete muovervi in regione portando a bordo della vostra auto il pet. Perciò munitevi di trasportini o di reti di protezione per viaggiare in tutta sicurezza.

Ricominceremo ad andare in vacanza con i nostri animali anche uscendo dalla nostra regione, ma al momento non è ancora chiaro come e quando, perché le recenti disposizioni non hanno dato indicazioni in merito. Qualche data nell'aria c'è, ma attendiamo conferme. Se i dati non peggioreranno, infatti, dal 3 giugno saranno possibili gli spostamenti da e per gli Stati dell'Unione Europea. Anche in questo caso gli animali potranno venire con noi.

Ricordiamoci gli obblighi da rispettare, in questi casi. Per gli spostamenti di cani e gatti all'interno dell'UE, è necessario avere il passaporto europeo con regolare vaccinazione anti rabbica, indispensabile per chi viaggia e utile per proteggere l'animale da malattie come leismaniosi e filariosi cardio polmonare. Inoltre, anche per i gatti, consigliamo sempre il microchip: il gatto si può perdere tanto quanto il cane, se non di più. In caso di smarrimento, la possibilità di ritrovare il vostro pet grazie al microchip diventa una cosa fondamentale.




logo di chiusura